Il gres si fa social in cucina

Le collezioni Panaria interpretate dalle food-blogger Marisa e Gigi, meglio conosciute come Sorelle Passera

Il gres si fa social in cucina

Come tele bianche, le collezioni Panaria sono state interpretate dalle food-blogger Marisa e Gigi, meglio conosciute come Sorelle Passera (40k follower) per alcune delle loro creazioni natalizie.

Appassionate, divertenti e spontanee, le Sorelle Passera propongono ricordi ed emozioni sotto forma di ricette, in cui ogni ingrediente racconta la propria storia attraverso un gioco di citazioni e memorie che appartengono ad ognuno di noi, vero punto di forza del sito delle food-blogger.

Un mondo autentico e personale, che sfida la concezione dell’alta cucina impostata, per rappresentare alla perfezione la storia di un piatto e la passione per il cibo nella sua dimensione originale.

La stessa passione che caratterizza le superfici Panaria, scelte come sfondo per le ricette di Marisa e Gigi: le tonalità morbide e contemporanee di ZERO.3 Prime Stone e i suggestivi giochi di colori e decori della collezione Memory Mood, ispirata alle tradizionali cementine e della collezione Petra Solis, che riprende i disegni tipici del cotto, sono diventate le protagoniste delle squisite ricette delle due seguitissime blogger.         
          
Dei veri e propri quadri ispirati dai toni e decori dei prodotti Panaria, dove le loro idee esaltano le texture e la materia delle superfici regalando delle immagini suggestive: un perfetto connubio tra l’espressione culinaria e le sensazioni delle collezioni in gres porcellanato per descrivere la bellezza di sentirsi a casa.
Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa Clicca qui
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies